Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea triennale in Pianificazione della città, del territorio e del paesaggio

Acquisto pc portatile a fini didattici

 

HARDWARE

 

- A parità di hardware, quello dei portatili è mediamente più costoso e meno performante di quello dei pc fissi. Si SCONSIGLIA quindi sia di comprare un notebook entry level per evitare di doverlo ricomprare a breve per le basse performance, sia un notebook ad alte prestazioni dal costo eccessivo e spesso con problemi di surriscaldamento (notebook per gaming). Si sconsigliano Mac in quanto poco versatili e con sistema operativo molto chiuso.

- Riguardo la qualità costruttiva si consiglia in ordine le seguenti marche: Asus, Toshiba, Lenovo,HP;

- I Monitor 15 pollici, risultano essere il miglior compromesso fra portabilità, funzionalità di lavoro e risparmio sui costi rispetto ad altri formati con medesimo hardware. Si sconsigliano i monitor ad alta risoluzione (4k), cosi detti “retina” in quanto molti programmi ancora non sono compatibili. Abbassare la luminosità se troppo fastidiosa;

- Processore dual core o quad core, ottimali sono gli Intel i5/i7 di ultima o penultima generazione;

- Scheda video dedicata, ovvero con memoria indipendente dalla ram, ottimali sono Nvidia serie 9xx;

- E' conveniente non prestare attenzione alla quantità di ram o memoria disco in quanto costa meno aggiornarla a posteriori, per iniziare 4 GB di ram e 500 GB di memoria sono più che sufficienti;

- Utilizzare mouse ampi ed ergonomici come Logitech o Microsoft.

 

Post acquisto o aggiornamento vecchio portatile:

 

- Aumentare la ram, solitamente il limite dei portatili è 16/32 GB;

- Sostituire hd magnetico con disco allo stato solido ssd . Si consiglia i dischi ssd (Samsung, Sandisk) in quanto garantiscano maggior prestazioni e affidabilità nel tempo, inoltre sono venduti con software di clonazione che permette una rapida migrazione. In caso di sostituzione hd utilizzare il vecchio disco come esterno comprando un box usb 3;

 

SOFTWARE

 

Windows:

 

- una volta al mese eseguire pulizia disco approfondita con gli strumenti di sistema e ccleaner;

- una volta ogni due mesi eseguire la deframmentazione del disco (solo hd magnetici) con ultradefrag;

- mantenere il più possibile il disco libero, disinstallando programmi inutilizzati e spostando su hd esterno dati e documenti non necessari;

- Eseguire periodicamente copie di backup dei propri dati e documenti su hd;

- Disattivare tutte le applicazioni inutili che girano in background (widget orologio, galleria immagini);

- Impostare l'aspetto del sistema dando priorità alle prestazioni eliminando ombre ed effetti 3d;

- Utilizzare il più possibile software libero (qgis, libreoffice, firefox) in quanto più sicuro e più leggero;

- Disattivare aggiornamenti automatici. Avere aggiornato il sistema operativo è fondamentale, ma è consigliabile Impostare il sistema in modo che scarichi ma non installi gli aggiornamenti in automatico. In ogni caso non installare aggiornamenti con altri programmi aperti, potrebbe corrompere i file aperti in quel momento come ad esempio layer vettoriali o database aperti in qgis.

 

Linux:

 

Linux è un sistema operativo libero ed open source. Queste caratteristiche, oltre ad essere eticamente e socialmente positive, lo rendano molto stabile, sicuro e performante. Linux può essere installato anche in dualboot insieme a Windows sul medesimo pc. Prima di installarlo, come per ogni sistema operativo, si consiglia di eseguire un backup completo del proprio hd. Utilizzare Linux consente di avere maggiori prestazioni a parità di hardware permettendo di utilizzare anche vecchi computer. Inoltre Linux essendo immune alla maggior parte dei virus, non prevede l'utilizzo di antivirus che rallentano il sistema.

 

Come distribuzioni linux si consiglia UBUNTU 16.04 LTS oppure LUBUNTU per pc obsoleti.

 
ultimo aggiornamento: 28-Set-2016
UniFI Scuola di Architettura Home Page

Inizio pagina